SERIE ISO/DIN

ETEI

Macchine dedicate al settore della chimica ove vi sia l’esigenza dell’emissione Zero per macchine normalizzate.

  1. Flangiate STD in accordo UNI EN1092-1, PN16 RF.
  2. Sistema di bilanciamento rotore BL+2.
  3. Design pressure Pompa = Design Pressure Motore.
  4. Assenza di tenute meccaniche
  5. box di controllo in classe “EX” protection.
  • PORTATA: fino a 500 m3/h
  • PREVALENZA: fino a 150 mt
  • PRESSIONE: PN16 – PN20
  • TEMPERATURA: fino a +220°C
  • MATERIALI: SS316L – DUPLEX (Uranus U55)

SERIE API

PREI

Macchine dedicate al settore dell’OIL & GAS, ove vi sia l’esigenza dell’emissione Zero.

  1. Flangiate STD in accordo a ASME B16.5 Classe 300 RF
  2. Sistema di bilanciamento rotore BL+2
  3. Design pressure Pompa = Design Pressure Motore
  4. Assenza di tenute meccaniche
  • PORTATA: fino a 500 m3/h
  • PREVALENZA: fino a 150 mt
  • PRESSIONE: PN50
  • TEMPERATURA: fino a +220°C
  • MATERIALI: SS316L – DUPLEX (Uranus U55)

MULTISTADIO

Soluzioni con più GIRANTI.

Nonostante la normativa API 685 non sia applicabile su questa tipologia di macchine, OPTIMEX ha applicato I suoi concetti restrittivi anche sulla propria linea di pompe “multicellulari”.

  1. Flangiate in accordo ASME B16.5 Classe 300 RF.
  2. Sistema di bilanciamento.
  3. Design pressure Pompa = Design Pressure Motore.
  4. Assenza di tenute meccaniche
  5. Terminal box di controllo in classe “EX” protection.
  6. Materiali Speciali

SELFPRIMING

OPTIMEX propone le sue versioni di pompe autoadescanti che permettono di trasferire il fluido assicurando una suzione ottimale una volta caricato il serbatoio realizzato nel corpo pompante.

  1. Flangiate STD in accordo UNI EN1092-1, PN16 RF.
  2. Sistema di bilanciamento rotore BL+2.
  3. Design pressure Pompa = Design Pressure Motore.
  4. Assenza di tenute meccaniche
  5. Terminal box di controllo in classe “EX” protection.

SOMMERSA / BARRELL

=> Per qualsiasi prodotto stoccato (Isopropanol @ 20°C – Height under baseplate = 5 mt)

Precauzioni di pompaggio:

Per queste applicazioni vengono impiegate pompe ad immersione diretta nel prodotto stoccato all’interno dei container interrati. La maggior criticità di tali macchine consiste nella gestione del lungo albero di trasmissione soggetto a sollecitazioni meccaniche elevate soprattutto in mancanza di una corretta lubrificazione dei cuscinetti che siano essi a sfera o di strisciamento.

Le parti rotanti della macchina sono all’interno del cuore pompante della rotativa, indipendentemente dalla profondità del tank su cui la pompa viene installata. Particolarmente efficienti sono le nostre soluzioni “Barrell” nel quale guscio viene a trovarsi la pompa. Le prestazioni di tali soluzioni possono raggiungere 1800 m3/h con prevalenza di 1000 mt.